COME PROTEGGERE
GLI OCCHI?

Il tuo occhio filtra interamente i raggi UV di tipo UVB, mentre quelli di tipo UVA sono assorbiti per la maggior parte dalla cornea e, in seguito, dal cristallino, prima di raggiungere la retina.

Ma con il passare del tempo, un effetto di accumulo può disturbare il funzionamento di questi fragili meccanismi di protezione e causare problemi agli occhi, quali la cheratite(infiammazione della cornea) o la cataratta (invecchiamento del cristallino che tende a opacizzarsi).

Preserva le tue difese naturali:

-privilegia le zone d'ombra;

- indossa regolarmente occhiali da sole (fattore E-SPF 50+);

- proteggi sistematicamente gli occhi del tuo bambino: il suo cristallino non è completamente sviluppato prima dei 10 anni e non può svolgere interamente il suo ruolo di protezione.

La luce blu-viola è, a sua volta, in parte filtrata dal cristallino. Penetra in profondità nell'occhio e colpisce la retina nella sua parte centrale, la macula.

Ma è proprio questa piccola area che si occupa di elaborare il 90% delle informazioni visive per i vostri occhi!

Proteggersi dalla luce blu-viola è fondamentale, ma non sempre facile. Attenzione perchè è presente nella luce del giorno, e generata da schermi retroilluminati dotati di lampade LED o fluorescenti.

Gli schermi non sono mai stati parte integrante della nostra vita quotidiana tanto come adesso, e a partire dalla adolescenza: il 64 % dei ragazzi  a partire dai 12 anni possiede un computer, un cellulare, un tablet, uno smartphone (Credoc 2012).