Esercizio 6 – Il palming

La vita moderna pretende moltissimo dai nostri occhi, il palming è una dolce tecnica yoga nata per rilassare gli occhi affaticati. Accertati di essere seduto comodamente, sfrega con forza un palmo contro l’altro fino a creare calore nelle mani. Ora con le braccia rilassate, chiudi gli occhi e appoggia i palmi caldi delle mani sugli occhi. Dovrebbe essere completamente buio. Inspira ed espira lentamente e profondamente per uno o due minuti. Fatto questo, togli lentamente le mani e riapri gli occhi.

 

Esercizio 7 – Lontano e vicino

Per mobilizzare i muscoli oculari, siedi comodamente, con spalle e collo rilassati, e tieni la testa diritta. Impugnando una penna o semplicemente allungando il braccio di fronte a sé con il pollice sollevato, mantieni l’oggetto a circa 15cm sotto la linea degli occhi. A intervalli costanti, guarda alternatamente vicino e lontano, assicurandoti di mettere nitidamente a fuoco prima di passare dall’uno all’altro. Continua per 1 minuto.

Esercizio 8 – Si e No

Per allungare il tratto cervicale e rilassare il collo, siedi comodamente con schiena dritta, con spalle e collo rilassati, inclina la testa verso destra immaginando di voler superare la spalla con l’orecchio e mantieni la posizione per qualche secondo per assaporare l’allungo. Da questa posizione ruota prima la testa come per dire no per 2-3 volte e poi nell’altro senso come per dire sì. Svolgi l’esercizio lentamente e al termine ripeti dall’altro lato.

Esercizio 9 - Le quattro direzioni

Per mobilizzare i muscoli oculari, spesso costretti a fare sempre movimenti molto simili, siedi comodamente, con spalle e collo rilassati, e tieni la testa diritta. A questo punto, aiutandoti focalizzandoti un oggetto grande di cui puoi seguire i quattro lati, guarda quanto più lontano possibile in tutte e quattro le direzioni per due o tre secondi ciascuna, muovendo lo sguardo lentamente: su, giù, a sinistra e quindi a destra. Ripeti 3 volte. Importante: muovi solo gli occhi, non la testa.